Pacchero dorato al ragù di scalogno piacentino

Paccheri di semola di grano duro, ripieni di ricotta e cacio del Po con doppia panatura di pane grattugiato e uovo, accompagnati da ragù di Scalogno Piacentino

Ingradienti per 4 persone ; paccheri di gragnano 12 -ricotta vaccina fresca 350 gr -cacio del po 150 gr – olio evo 5 cucchiai – Scalogno Piacentino 5 di media grandezza – parmigiano q.b -pepe q.b -sale q.b -olio di semi per friggere -uova 2 grandi -pane grattugiato q.b -passata di pomodoro 5/6 cucchiai. Preparazione: Sbollentare i paccheri in acqua salata per 5/7 minuti e raffreddarli con acqua fredda lavare e tagliate lo Scalogno a fettine non troppo sottili . Scaldate l’olio evo in un pentolino e aggiungere lo Scalogno cuocere per 10 min a fiamma media e sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco secco . Aggiungere un poco di sale e di pepe macinato al momento cuocere con coperchio a fuoco basso per 60 min circa , aggiungere la passata di pomodoro e continuare la cottura per alti 20/30 minuti mentre il ragù cuoce preparare il ripieno mescolando la ricotta con il cacio del po, tagliato a dadini piccolissimi, e riempire i paccheri che poi friggeremo con doppia panatura e serviremo ben caldi con il ragù di Scalogno Piacentino.

Lascia un commento